Libertà per gli/le antifascisti/e

liberiOggi 5 novembre a Magliana è avvenuta l’ennesima provocazione da parte di fascisti e razzisti stavolta targata Forza Nuova. La Roma antirazzista e antifascista, quella che tutti i giorni vive quei quartieri le sue contraddizioni e le sue difficoltà, non poteva tollerare tutto questo. E mentre Forza Nuova veniva lasciata manifestare i suoi contenuti di odio e intolleranza, la risposta della Questura di Roma è stata ancora una volta la repressione con lacrimogeni cariche e fermi di decine di compagne e compagni e il tentativo di chiudere il centro sociale macchia rossa sede del comitato di lotta per la casa di Magliana.
Non possiamo permetterlo!
Richiediamo la liberazione di tutti i fermati.

L’antifascismo non si arresta
Liberi tutti
Liberi subito

Comments are closed.